Una finestra sul kawaii: il piccolo mondo fantastico di Wonderland Fimo

Una finestra sul kawaii: il piccolo mondo fantastico di Wonderland Fimo

Buongiorno a tutti!
Perdonatemi l’assenza prolungata, ho avuto dei contrattempi.
In ogni caso, rieccomi qui con la mia rubrica sul fimo e le paste polimeriche.
Oggi vi parlo di….. Wonderland Fimo!
Le sue creazioni sono l’espressione massima dello stile kawaii, con una personalizzazione e una cura dei dettagli che vi lasceranno senza parole.

Per darvi un’idea specifica di quali sono effettivamente i tratti del suo stile, vorrei fare con voi un percorso attraverso le sue creazioni.
Perciò, benvenuti nel kawaii style e nel mondo di Wonderland Fimo.

La foto che vedete sopra è un collage di varie sue opere. Si notano subito la cura dei dettagli, la varietà dei soggetti, insoliti e originali.
Il kawaii per lui, non è una semplificazione estrema del soggetto con una faccina delicata, come fanno molti atri creativi, bensì una ricerca della perfezione, la voglia di raccontare qualcosa.
Ogni pezzo che crea è unico e chi lo indossa ne sente la particolarità, ne percepisce la storia, senza capire come sia possibile che da una pallina di fimo possa essere uscito qualcosa di tanto speciale.

Guardate questa piccola scena. La realisticità del legno, la balla di fieno, il cactus… Ed ecco che spunta il dolce elemento kawaii, il cucciolo, completo di ciuccio e di una ”pettinatura” un po’ scarmigliata, che ne aumenta la delicatezza.

Il nostro creativo di oggi, inoltre, ama sperimentare nuove tecniche, come l’uso della resina abbinata al fimo, con risultati incredibili.
Guardate questa tartarughina in ammollo.
Sembra davvero sguazzare felice nell’acqua, realizzata con la resina.

Per ultimi ho lasciato quelli che ritengo dei veri capolavori, forse le sue opere migliori: i panda!
Quanta varietà di ambientazioni! Quanta originalità!
Il panda è forse il simbolo della sua arte, a mio parere, perchè rappresenta il punto più alto dell’evoluzione delle sue creazioni fino ad ora. Ci sono i dettagli minuziosi, le caratteristiche kawaii, l’uso della resina e.. bè, qualcosa in più, che vedrete scorrendo le immagini qui sotto.
Buona visione!


(L’onsen, come ci spiega l’autore è una fonte termale naturale, meta prediletta dei giapponesi)

E qui si conclude il nostro percorso nel mondo kawaii di Wonderland Fimo.
Vorrei solo fare un piccolo appunto.
L’originalità delle sue opere può essere una tentazione a provare a riprodurle. Non fatelo. E diffidate delle imitazioni. Solo i lavori di Wonderland fimo hanno un’anima e una storia da raccontare.
Proseguite il vostro cammino tra le sue opere sulla sua pagina facebook, l’unica e inimitabile: Wonderland Fimo

Alla prossima!!!

Annunci

2 pensieri su “Una finestra sul kawaii: il piccolo mondo fantastico di Wonderland Fimo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...