La Tana del Bianconiglio, pronti a precipitarvi nel Paese delle Meraviglie?

La Tana del Bianconiglio, pronti a precipitarvi nel Paese delle Meraviglie?

Oggi vi presento un’artista eclettica e versatile, come i materiali con cui crea.
La sua pagina si chiama La Tana del Bianconiglio, e come nella storia, in essa si nascondono tante meraviglie. Avere l’opportunità di intervistarla è per me un grande onore e una gioia, perché la stimo a livello professionale, per la perizia della sua tecnica e per la sua poliedricità. Passa dai soggetti più diversi con un’abilità che vi lascerà a bocca aperta.

Ciao! Grazie per avermi concesso questa intervista. Da quando ho scoperto la tua pagina ammiro i tuoi lavori e la costanza con cui crei. L’ho già chiesto anche agli altri artisti, come nasce il nome della tua pagina?
Il nome della mia pagina nasce dall’amore per la favola di Lewis Carrol, scrittore di “Alice nel paese delle meraviglie”, fin da bambina mi ha sempre affascinato il suo mondo bizzarro, e mi sarebbe piaciuto vivere in un mondo tutto mio! Per cui quale occasione migliore della mia pagina?

So che usi vari materiali, dal fimo, alla porcellana fredda, al fimo air.. Con quale criterio li hai scelti?
L’utilizzo di vari materiali mi dà la possibilità di creare sculture di grandi dimensioni e miniature. Con fimo air e la porcellana fredda (che realizzo in casa) realizzo anche creazioni di 30cm, mentre con il fimo classic o soft realizzo creazioni di pochi cm.

Per creare una statuina ci vuole un materiale che sia in grado di mantenere la forma e sia più rigido. Quale credi che sia il più adatto?
Per le mie statuine uso il fimo air che si asciuga all’aria o il fimo classic, modellandolo però con varie infornate.

La rigidità del materiale comporta anche una difficoltà di modellazione?
No, la rigidità del materiale facilita la modellazione, in quanto non si deformano i pezzi.

Preferisci creare statuine di colore neutro e poi dipingerle, oppure creare con paste polimeriche già colorate?
Dipende molto dal soggetto. Prediligo le paste polimeriche neutre per ambientazioni varie, mentre le paste polimeriche già colorate per statuine e bijoux.

In base a quali caratteristiche scegli i tuoi soggetti?
Mi piace realizzare i soggetti che rispecchiano i miei gusti e le mie passioni, legati al mondo degli anime giapponesi e non solo, favole, disney, bambole.

Ti piace creare su commissione o credi che limiti la tua fantasia?
Fortunatamente ricevo molto spesso soggetti interessanti e mai scontati, inoltre i miei clienti mi danno libero arbitrio e tutto ciò non mi limita, anzi mi diverte ascoltare poi i pareri dei committenti.

Quali sono le commissioni che preferisci realizzare?
Le commissioni che preferisco realizzare sono quelle in cui posso sbizzarrirmi con abiti ricchi di pizzi e balze e con acconciature particolari.

Ho notato che ami ricreare soggetti di Miyazaki, com’è nata questa passione?
Miyazaki è uno dei registi che amo in assoluto! Non si può non trarre ispirazione dai suoi film, ogni suo film è ricchissimo di dettagli e ogni volta che li riguardi ne scopri sempre di nuovi!

Se potessi scegliere un artista con cui avviare una collaborazione, chi sarebbe?
Collaboro già un grande artista “Nobu Happy Spooky” che è anche il mio compagno di vita!

Ogni artista ha una parte della sua opera che preferisce e una che proprio non sopporta. Perciò ti chiedo, qual è la parte che crei per prima? Quale ti piace di più e quale non ami creare?
Inizio le mie sculture creando i visi, che sono la parte che amo, anche se prediligo maggiormente capelli e abiti nei quali dò libero sfogo alla mia fantasia, tra riccioli, pieghe e balze! Quella che amo creare meno sono le mani, complicatissime!!

Ami disegnare i tuoi soggetti prima di crearli o escono di getto dalla tua fantasia?
Alcuni soggetti sono prima schizzati su carta, infatti ho bozzetti volanti per tutta casa! Altri invece vengono creati di getto, così come mi guida la fantasia in quel momento.

Lo strumento di modellazione di cui non potresti fare a meno?
Lo strumento essenziale per me nella modellazione è il bulino! Credo che non debba mai mancare tra gli attrezzi di un artista!

La creazione di cui vai più fiera?
Le mie migliori creazioni sono tutte quelle dedicate a Miyazaki, specialmente un diorama con 9 ambientazioni, anche perchè è legato al mio compagno, essendo stato il suo regalo di Natale!

Quale consiglio daresti a chi inizia a creare?
Di non arrendersi e non perdere subito la pazienza. Creare non è semplice, ci vuole tantissima pratica e passione! Mai demordere!

Infine, c’è qualcosa che vorresti aggiungere, consigli, osservazioni o anche solo un saluto ai fan?
Ringrazio tutti i fan che mi seguono e anche i creativi con i quali mi confronto! Aiutano a migliorarsi sempre!!

Grazie infinite a questa grande artista per i suoi consigli e il tempo che ha dedicato a rispondere a queste domande!
Mi raccomando, seguitela su Facebook, WordPress e DeviantArt

Annunci

2 pensieri su “La Tana del Bianconiglio, pronti a precipitarvi nel Paese delle Meraviglie?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...